Monthly Archives:

febbraio 2017

Dolci/ MTC

La mia “Popcorn caramel Victoria Sponge Cake” per – IL CLUB DEL 27 –

 

Quando ho letto il nome della nuova iniziativa MTC mi è balenato in mente un gruppetto di nonnetti che, in fila alle poste immersi nelle loro chiacchiere da osteria, aspettano pazientemente la pensione: il club del 27. In realtà non si tratta di questo!


Ogni mese l’MTC affianca alla sfida alcuni temi ovvero ricette che fanno pendant con la sfida in corso. Purtroppo solo i più veloci possono aggiudicarsi la possibilità di presentare queste ricette, lasciando gli altri a bocca asciutta.

Questa iniziativa nasce nello spirito di chi ama far le cose insieme per il piacere di condividere un’unica passione e di potersi meglio aiutare e confrontare, senza competizione, se non quella che ci spinge a dare sempre il meglio di noi.

Ognuna delle partecipanti è stata tesserata, io sono la numero 5 (banner e tessera arrivano direttamente dalla magica matita di Francesca del blog Ricette e vignette), sceglie una delle ricette proposte ed il giorno 27 posta la sua ricetta alle ore 9.00 italiane, sottolineatura non irrilevante visto che le MTCine sono sparse in tutto il mondo, nell’ attesa di colonizzare altri pianeti.

La sfida del mese è il Pollo Fritto (sorvoliamo su chi l’ha proposto) che rimanda al Soul kitchen degli Stati del Sud famosi anche per le Layer cake (torte a piani), come: Yellow cake, Matca cake Smith Island cake, Coconat cake, Alabama Lane cake, Red Velvet Beetrot cake, Devil’s Food cake e Victoria sponge cake.
Tutte le torte proposte potete trovarle clikkando questo link:
http://www.mtchallenge.it/2017/02/27/il-club-del-27/

Conoscendo la mia “velata” passione per l’Inghilterra, che traspare dalle mie ricette, la scelta non poteva che ricadere sulla Victoria sponge cake, vi rimando al post di Ilaria del blog Soffici per le origini di questa torta. La sponge cake è una base inglese umida e burrosa, è utilizzata solitamente per le torte a piani e per il cake designe. La consistenza è compatta e spugnosa e si presta anche a non essere bagnata.

Considerando che la regina Vittoria non ha molto a che vedere con il Mississippi & Co, ho voluto arricchire la torta con un ingrediente presente in molte ricette della Soul kitchen che simboleggiasse gli States: il mais.
ADORO il popcorn al caramello salato e la mia proposta è “Popcorn caramel Victoria sponge cake con frosting alla meringa e caramello salato” e per chi volesse cimentarsi nella preparazione di una layer cake può inviare a questo indirizzo mtchallenge@gmail.com la sua creazione. 

POPCORN CARAMEL VICTORIA SPONGE CAKE
– io ho preparate 2 sponge, per fare 1 torta da tre piani e una monoporzione da 4 piani –

 Ingredienti per 2 sponge cake da cuocere in 4 teglie da 20cm

  • 8 uova 
  • Burro a t ambiente (pari peso uova senza guscio)
  • Zucchero semolato (pari peso uova senza guscio)
  • Farina (pari peso uova senza guscio)
  • 12 g lievito

Procediamo

Preriscaldate il forno a 170° C
Sbattete lo zucchero e il burro fino ad ottenere un composto cremoso e morbido, non avere fretta.
Sbattete le uova a parte e poi aggiungetele al composto di burro e zucchero un poco per volta per non fare impazzire la crema.
Nel caso cominciasse a dividersi aggiungete un po’ di farina.
Setacciate farina e lievito e incorporatele all’ impasto con un cucchiaio di metallo.
Dividete il composto equamente in due teglie precedentemente imburrate e infarinate e cuocete in forno per circa 20-25. (prova stecchino)
Lasciate raffreddare direttamente nelle teglie.

Nella versione classica la Sponge cake è farcita con frosting al formaggio e marmellata di lamponi e di seguito trovate la ricetta per la farcitura.

Crema al mascarpone e panna

  • 250 g mascarpone
  • 250 g panna da montare
  • 50 g zucchero al velo
  • Zucchero al velo per decorare
  • Marmellata di lamponi

Montate insieme tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema morbida e
corposa. Fate attenzione a non montare troppo altrimenti vi troverete del burro.
Una volta raffreddate le sponge, spalmate sulla superficie di una delle due
(quella scelta come base) la confettura e sulla base dell’altra, la crema al
mascarpone, sovrapponetele e schiacciatele leggermente tipo sandwich
(non troppo per non far fuoriuscire la farcitura).
Spolverate la superficie con zucchero extra fino (tipo Zefiro) con dello zucchero al velo.

Caramello salato (ricetta Ernst Knam)

Ingredienti

  • 200 g zucchero
  • 200 g panna fresca
  • 180 g burro a cubetti
  • 1 cucchiaino raso di sale

Versate la panna in un pentolino e portate ad ebollizione.
In un pentola dai bordi alti scaldate lo zucchero senza toccarlo, potete ruotare la pentola per aiutarlo a caramellarsi. Fate caramellare e quando sarà brunito unite la panna e cuocete a fuoco vivo mescolando continuamente per farlo ridurre. Fate attenzione perché quando verserete la panna, questa tenderà a ribollire a gonfiarsi. Continuate a mescolare finché gli ingredienti non saranno amalgamati per bene. A questo punto aggiungete il burro ed il sale.                     Lasciate raffreddare.

Frosting alla meringa e caramello salato

Ingredienti per decorare entrambe le torte

  • 100 g acqua
  • 360 g zucchero
  • 300 g albume a t ambiente
  • 380 g burro a t ambiente tipo pomata
  • 180 g caramello salato
  • termometro da cucina

Versate nella planetaria gli albumi e inserite la frusta.
Mettete lo zucchero e l’acqua in un pentolino e fate bollire fino a raggiungere 121 °C, ma quando il termometro segnerà i 118 °C azionate la planetaria alla massima velocità.
A 121°C spegnete il fuoco, abbassate la velocità della planetaria e versate lo sciroppo a filo direttamente sugli albumi. Appena avrete terminato aumentate nuovamente la velocità della planetaria e continuate a montare gli albumi finché non saranno diventati bianchi e lucidi. Quando gli albumi avranno raggiunto i 30/35°C potrete, abbassare leggermente la velocità ed aggiungere poco per volta il burro. ATTENZIONE il burro dovrà essere a pomata e non sciolto !             Una volta incorporato tutto il burro aggiungete il caramello salato. Dovrete ottenere un frosting di colore beige lucido, montato dalla consistenza soffice ed omogenea. Se il burro dovesse separarsi dalla meringa, attivate la massima velocità della planetaria e vedrete che incorporando aria la meringa si rigonfierà. 

Popcorn al caramello salato

Ingredienti

  • 1 sacchetto di popcorn salati per il forno a microonde o 40 g di popcorn da cuocere
  • 80 g caramello salato

Accendete il forno a 140/150 °C.
Cuocete i popcorn come da istruzioni.
Versatene 40 g in una ciotola ed aggiungete il caramello salato.
Mescolate con cura senza schiacciarli. Distribuiteli su una placca da forno ricoperta con carta forno ed infornateli per 15 minuti.
Estraete la teglia dal forno e togliete subito i popcorn. Fateli raffreddare e sgranateli.

Ed ora montiamo la torta

Estraete le sponge dalle tortiere. Nel caso non fossero perfettamente piatte, livellatele tagliando la parte in eccesso con un coltello a sega.
Posizionate uno dei tre strati di sponge cake sul vostro piatto.
Prendete la meringa e a cucchiaiate distribuitela sul primo strato di torta. Potete anche utilizzare una sac a poche con bocchetta liscia per fare un lavoro più fine.
Non ho pesato la quantità di meringa che serve per ogni strato, ma uno strato di un paio di cm sarà sufficienti.
Coprite con il secondo strato di torta e procedete con la meringa. Terminate con l’ultimo strato di sponge e tre cucchiai di meringa da spatolare. 
Mettete da parte una manciata di popcorn e i rimanenti posizionateli nel centro della torta creando una piccola collinetta. 
Decorate con fiori eduli.
Riempite una sac a poche con un paio di cucchiai di caramello, se fosse rappreso passatelo qualche secondo al microonde e fatelo colare dal bordo della torta, creando dei goccioloni.

Per la monoporzione: ricavate con un coppapasta rotondo di 8/9 cm due cerchi dal quarto strato di sponge. Tagliateli in due per ottener 4 strati di torta e procedete come sopra per la farcitura e decorazione.

Il dolce si conserva in frigorifero ma prima di mangiarlo è bene lasciarlo a temperatura ambiente in modo che il frosting si ammorbidisca, basta mezz’ora. 

Buon assaggio !