Cioccolato/ Dolci

Dark chocolate cake

Adoro il verbo “fare”con l’accezione del “fare per creare qualcosa”, in qualsiasi campo.
Trovo che la creatività sia la zumba del cervello, l’espressione più intima che abbiamo di noi stessi e tra le tante cose che mi piace fare primeggia proprio cucinare, soprattutto i dolci.
Mi è sempre piaciuto cucinare perché è la mia free zone, il mio angolo felice ed imperturbabile dove non ci sono limiti, tutto è permesso e tutto è concesso, dove la mente si svuota dai pensieri e c’è solo spazio per creare.
Cucinare mi diverte, è il termometro del mio stato di salute, infatti se cucino vuol dire che sto bene.
Un paio di anni fa però, un po’ di cose nella mia vita sono cambiate, mi hanno segnato e cucinare era diventato l’ultimissimo dei miei pensieri più remoti.
Certo, lo facevo per necessità della famiglia, ma avevo perso quell’amore, quell’attenzione e quel pizzico di brio che di solito mi accompagna quando preparo qualcosa.
L’unico dolce, però, che non ho mai smesso di cucinare, che mi faceva e fa sentire a casa, non solo fuori ma anche dentro è la Dark Chocolate cake. Una ricetta semplice di Nigella Lawson che cucino da anni e che per la sua consistenza spugnosa e umida, dal gusto cioccolatoso ed avvolgente mi fa stare bene, mi ricorda il calore della mia famiglia, la mia amata Inghilterra, le vacanze e la mia voglia di “fare”. Quando preparo questo dolce le mani si muovono da sole, i pensieri vanno in modalità standby, mi rilasso e se anche fuori impervia la tempesta dentro sono serena.

DARK CHOCOLATE CAKE ricetta di Nigella Lawson riadattata.

-Ingredienti-
300g zucchero di canna
4 uova medie
semi 1/2 bacca di vaniglia
180 ml olio di semi
230 g farina setacciata
8 g lievito setacciato
1 cucchiaino di bicarbonato setacciato
75 g cacao amaro setacciato
250 acqua bollente

1 manciata di noci pecan tagliate sottili

-Procedimento-
Accendete il forno a 165/170 °C ventilato.
Versate in una ciotola lo zucchero di canna, le uova, i semi di vaniglia e mescolate senza montare le uova o se usate una planetaria usate la foglia.
Aggiungete l’olio e mescolate bene.
Aggiungete adesso la farina, il bicarbonato e il lievito setacciati.
In un’altra ciotola mettete il cacao e stemperatelo con l’acqua bollente.
Aggiungete il cacao al composto e mescolate bene.
Infornate per 40 minuti circa, fate prova stecchino.

Questo dolce sarà ancora più buono mangiato il giorno successivo alla cottura.

CARAMELLO ALLO SCIROPPPO D’ACERO

-Ingredienti-
150 ml sciroppo d’acero
100 ml panna fresca
60 g burro
1 presa di sale

-Procedimento-
Versate lo sciroppo d’acero in una casseruola. Portate ad ebollizione.
Togliete dal fuoco e aggiungete la panna, il burro e il sale e mescolate.
Rimettete sul fuoco e dolcemente fate restringere.

Distribuite le noci pecan sul dolce e cospargetelo di caramello tiepido (NON caldo, per evitare che vi coli tutto sul fondo)

Provate questo fantastico dolce che non vi deluderà.

Con questa ricetta partecipo al contest #keepcalmandesttzatziki del blog – La pagnotta innamorata –

 

L'immagine può contenere: cibo         L'immagine può contenere: cibo

L'immagine può contenere: cibo        L'immagine può contenere: cibo

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply