Browsing Category

Il club del 27

Carne/ Il club del 27/ Lievitati/ MTC/ Salse

Il mio “Blue cheeseburger con glassa al whiskey e salsa Guinness e cheddar ” per – IL CLUB del 27 –

Prima di salutarvi per le vacanze noi de Il Club del 27 vi lasciamo con delle ricette a dir poco goduriose che si abbinano perfettamente con l’estate, la voglia di stare in compagnia, le chiacchiere, una birra ghiacciata e il barbecue.
Le ricette di questo mese sono le proposte presentate da alcune partecipanti alla sfida MTC 49 ” American burger”.

Ho scelto di preparare un burger con carattere da “veri duri”, la proposta con la quale ha partecipato alla sfida Ilaria del blog Soffici :
blue cheeseburger con glassa al whiskey e salsa Guinness e cheddar.
E’ un burger molto gustoso e ricco di sapore. Le preparazioni non sono difficili, richiedono un pò di tempo e la pazienza è tutta ripagata al primo morso.
Ho adorato di questo burger in assoluto la glassa al whiskye, una vera bomba che potrete utilizzare anche in abbinamento su altre carni 🙂 e attenzione la salsa Guinness e cheddar da dipendenza!

Buns x 4 pezzi di circa 80-90 g oppure per 2 grandi
250 g farina tra 00 e 1 o Manitoba al 50%
130 ml latte
20 g burro
10 g zucchero
5 g strutto (sostituibile con il burro)
5 g sale
4 g lievito di birra fresco – io 2 g –
1 cucchiaino di miele

1 uovo
un goccio di latte
semi di sesamo o quelli che preferite

Intiepidite il latte e scioglieteci il lievito con il miele, lasciate riposare per una decina di minuti e versate direttamente nella planetaria.
Passato il tempo aggiungete le due farine setacciate e cominciate ed azionate il gancio a velocità bassa.
Quando l’impasto comincia a formarsi aggiungete lo strutto ed il burro in due volte e sempre dopo che il primo sia stato ben assorbito.
Successivamente lo zucchero e in ultimo il sale.
Aumentate ad velocità media e impastate per circa 10-15 minuti, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Coprite con della pellicola e un panno e lasciate lievitare fino al raddoppio (2 ore, io tre).
Prendete l’impasto, sgonfiatelo leggermente cercando di formare un rettangolo che poi piegherete più o meno come un asciugamano: dividetelo idealmente in tre parti, sovrapponete la parte di destra al centro ed idem con la sinistra (al centro sopra la destra).
Ora rigirate di 90° e fate lo stesso.
Fate riposare così l’impasto, con la chiave (la parte della piega) rivolta verso il basso e coperto da un panno per una mezz’oretta, io un’ora.
Formate i buns.
Poggiateli su una teglia coperta da carta da forno e con il palmo della mano schiacciarli leggermente.
Fate riposare coperti da pellicola per una mezz’oretta, io un’oretta.
Accendete il forno a 180°C io 170 °C ventilato.
Sbattete in un ciotolino l’uovo con il latte.
Togliete la pellicola e spennellate la superficie dei buns con il composto di uova e latte.
Spolverizzate con i semi di sesamo e quando il forno raggiunge la temperatura infornate e cuocete fino a doratura (nel mio forno 25 minuti).
Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella coperti da uno o più canovacci che gli permetteranno di mantenere un’incredibile morbidezza.

Patatine fritte caramellate al miele
1 kg di patate
1 cucchiaio di miele
1,5 litri olio (ma dipende dalla friggitrice)
Sale e pepe
Sbucciate le patate.
Ilaria consiglia un attrezzino, tipo pressa con lama, che le taglia fini fini. In alternativa tagliate le patate in fette spesse e poi tagliate ogni fetta in piccoli fiammiferi.
Immergetele in acqua fredda e lasciatele in ammollo per una 20 minuti.
Sciacquatele più volte (per eliminare l’amido) e asciugatele molto bene con un canovaccio.
Versatele in una ciotola e irroratele con il miele.
Mescolate bene in modo che il miele si diffonda uniformemente.
[Scaldate la friggitrice a 150° Mettete le patate nel cestello senza riempirlo troppo. Abbassate il cestello e friggete per circa 7 minuti. Sollevatelo, mescolando bene le patate per aerarle e lasciatele raffreddare 30 minuti. Scaldate nuovamente l’olio a 180° C e friggete per altri 3 minuti]
Scaldate l’olio in una padella sino a 150° C.
Versate le patatine e friggetele per 5/6 minuti.
Scolatele e fate raffreddare per 15 minuti e nel frattempo portate l’olio sino a 180° C.
Tuffate nuovamente le patatine nell’olio e cuocetele per qualche minuto finchè aranno ben dorate.
Scolatele e mettetele in un piatto rivestito di carta assorbente.
Salate generosamente.

Maionese aromatizzata
2 tuorli
2 cucchiai di senape dolce
1 cucchiaio di aceto di mele (o bianco) – io 1/2 cucchiaio –
½ cucchiaino di miele – io 1 cucchiaino –
300 ml olio di girasole – io 220 ml olio di mais –
sale
Nel bicchiere del frullatore ad immersione versate gli ingredienti in questo ordine: tuorli(facendo attenzione a non romperli), olio, aceto, sale, miele e senape.
Inserite il minipimer e fate in modo che tocchi il fondo.
Azionatelo alla massima velocità senza muoverlo per i primi 10 secondi: vedrete che uovo ed olio cominceranno a montare.
A questo punto cominciate a sollevare ed abbassare il gambo fino a che la maionese sarà ben montata e addensata.
In circa 20-30 secondi avrete la vostra maionese aromatizzata pronta.

Cipolle croccanti
2 cipolle bianche grandi, tagliate molto sottili – io ad anelli sottili
125 ml latte scremato
125 g yogurt magro
2 cucchiaini succo limone
300 g latticello
260 g farina
2 pizzichi sale
1 pizzico di pepe
1 pizzico pepe di Cayenna o peperoncino
olio di semi di girasole per friggere – io di arachidi
Preparate il latticello mescolando latte, yogurt e limone e fate riposare a t ambiente per 15 minuti.
Versate il latticello in una ciotola e immergetevi gli anelli di cipolla.
Lasciatele in infusione per circa 20-30 minuti.
Nel frattempo mescolate la farina, il sale e i due tipi di pepe.
Passati 20 minuti, versate l’olio in una pentola capiente e portatelo alla temperatura di 180°-190° C (io 175° C) oppure inserite il manico di un mestolo di legno e se sfrigola è pronto.
Prendete una manciata di cipolle dal latticello e passatele bene nella ciotola col mix di farina e spezie.
Scuotete gli anelli un pochino verso l’interno della ciotola per togliere la farina in eccesso e con molta attenzione lasciateli cadere nell’olio uno ad uno.
Con un cucchiai muoveteli subito in modo da separarli.
Poiché cuociono velocemente non perdeteli di vista.
Potete eseguire questa operazione anche con la friggitrice utilizzata prima per le patatine.
Dopo circa 2/3 minuti dovrebbero essere di un bel color dorato, con una schiumarola scolateli e adagiateli su un piatto coperto con carta assorbente o se l’avete carta da fritto.
Ripetete con i restanti anelli.
Sono ottimi se mangiate subito ma possono essere riscaldati in forno a 150° circa per cinque minuti.

Glassa al whiskey
50 ml whiskey
60 g ketchup
50 ml di soya
4 cucchiai di miele
1 cucchiaio senape di Digione forte
1 cucchiaio salsa Worchester
½ cucchiaino pepe di Cayenna
½ cucchiaino di pepe
Versate tutti gli ingredienti in un pentolino dal fondo spesso e portate a bollore, riducete la fiamma al minimo e lasciate cuocere a fuoco lento per circa 5 minuti o finché comincia ad addensarsi leggermente.
Tenetela al caldo a fuoco bassissimo finché non sarete pronti a servirla oppure riponetela in frigorifero e riscaldatela al momento.

Salsa alla Guinness e cheddar
65 g burro – io 30 g –
65 g farina – io 30 g –
100 ml birra Guinnees – io 250 ml –
100-200 ml latte
150 g cheddar forte a pezzetti
sale
pepe
Fate sciogliere il burro a fuoco medio, una volta che si è completamento sciolto aggiungete la farina e mescolando create una roux cuocendo per circa 1-2 minuti finchè il composto raggiunge un colore dorato.
A questo punto aggiungete la birra e 100 ml di latte e abbassate la fiamma.
Continuate a mescolare finché comincia ad addensarsi.
Aggiungete il cheddar e continuate a mescolare finchè il composto risulta liscio.
Nel caso la salsa addensasse troppo versate un altro po’ di latte.
Condite con sale e pepe.

Burgers
600gr manzo macinato (taglio spalla o punta di petto)
80 gr blue cheese tagliato in 4 cubi
sale
pepe
Dividete la carne in 4 parti.
Inserite al centro di ognuna un cubetto di blue cheese e inglobatelo formando una polpetta e mettete da parte.
Riscaldate la piastra o la griglia ad un fuoco medio, una volta ben calda, insaporite l’hamburger con sale e pepe e cuocetelo/grigliatelo fino a cottura desiderata.
Per una cottura al sangue inserite il termometro al centro nella carne non nel formaggio e deve raggiungere una temperatura di 50° oppure cuocete circa 4 minuti per lato per una cottura media.
Rimuovete gli hamburger dal fuoco e copriteli con un foglio di alluminio avendo cura di non appoggiarli su un piatto ma su una forchetta girata o simili in modo da non lasciarlo “bagnare” dai liquidi che continueranno ad uscire e che, eventualmente, potrete usare per dar insaporire al momento di servire.

Componete il burger.
Posizionate ogni burger su un bun, precedentemente tostato, e coperto con una generosa dose di glassa al whiskey e salsa al formaggio. Aggiungete le cipolle croccanti, un altro po’ di glassa e coprite con l’altro pane.

Buon assaggio!