Chutney/ Conserve/ Dolci/ Il club del 27/ MTC

Le mie “Conserve” per – IL CLUB del 27 –

Finalmente ci ritroviamo qui, nella rubrica de IL CLUB del 27 e questo è il primissimo appuntamento del gruppo dopo le vacanze estive.
Il libro dal quale sono tratte le ricette che vi presentiamo oggi è “The Bay Tree Preserving: A Complete Collection of Classic and Contemporary Recipes”, le “Conserve”.

Questo libro è uno scrigno prezioso di sapori e di idee per preparare delle gustosissime ricette tra chutney, marmellate, gelatine, curd, butter e tanto altro che vi stupirà.
Personalmente adoro preparare le confetture durante l’estate e mi piace riempire la dispensa con tanti vasetti, vasettini tutti pronti per essere assaporati durante l’inverno.
Le tre ricette che vi propongo sono decisamente più autunnali, rispetto alle confetture, perfette per i primi freddi e ottime idee da preparare e regalare a Natale al quale mancano solo 89 giorni e bisogna darsi da fare 

PEARS IN MULLED WINEPere al vin brulé
Queste pere hanno il profumo del Natale.
Sono ottime servite come dessert o da mangiare con il tacchino freddo.

INGREDIENTI per 1 kg di prodotto; tempo di preparazione e cottura 50 minuti
1 kg pere sode mondate e tagliate in quarti
325 ml vino rosso (vino rosso fruttato, corposo, come un Cabernet Sauvignon, Merlot o Shiraz, sarebbe l’ideale)
500 zucchero semolato – io ne ho utilizzati 300 g –
1 limone succo e scorza grattugiata
1 confezione di *spezie per vin brulè
1 o 2 anice stellato
230 ml acqua

Mettete le pere in una casseruola, coprite con acqua bollente e fate sobbollire delicatamente per circa 5 minuti o fino a quando appena tenere. Scolate bene.
Sterilizzate un vaso da 1 l o 2 vasetti da 500 ml, in modo che siano pronti per l’uso
Versate il ​​vino, lo zucchero, la scorza e il succo di limone, le spezie, l’ anice stellato e l’acqua in una pentola dal fondo spesso.
Portate ad ebollizione, mescolando fino a quando lo zucchero è sciolto e cuocete a fuoco lento per 5 minuti.
Aggiungete le pere nella pentola e continuate a cuocerle dolcemente per circa 5 minuti fino a quando sono tenere e bucandole con la punta di un coltello, questo entra facilmente.
Rimuovete le pere dalla pentola con una schiumarola e sistematele nel/nei bararttoli sterilizzati.
Togliete le spezie ma lasciate l’anice stellato.
Versate il liquido rimasto sulle pere, coprendole completamente.
Battete leggermente il vasetto sul tavolo per rimuovere le bolle d’aria e sigillate.
Etichettate e lasciate raffreddare completamente prima di riporlo in frigorifero. Consumare entro 1 mese.

 

Potete servire le pere accostandone 4 fette, una accanto all’altra, dando la forma del frutto ed utilizzare come picciolo, i piccioli delle pere precedentemente sbucciate e conservati in freezer. Prendete poi un po’ del succo di cottura e restringetelo per farne uno sciroppo golosissimo da versare sulle pere.

SNAPDRAGON – Frutta secca glassata al brandy
Conosciuto anche come Flapdragon, era un gioco molto popolare nell’età vittoriana.
In una stanza al buio, in una grande vassoio, si versavano  uvetta e brandy, al quale veniva dato fuoco. Lo scopo del gioco era di riuscire a prendere l’uvetta tra le fiamme e mangiarla con il rischio di bruciarsi.
La persona che riusciva a mangiare più uvetta, avrebbe incontrato il vero amore entro un anno.

INGREDIENTI per 1,5 kg di prodotto; tempo di preparazione e cottura 30 minuti
200 ml rum – io ho usato del brandy –
200 ml acqua
250 g albicocche secche
250 g fichi secchi
250 g uvetta sultanina
250 g  zucchero semolato – io ne ho utilizzati 220 g –
1 limone succo e scorza grattugiata
1 arancia succo e scorza grattugiata
60 g mandorle spellate
vasetti sterilizzati

Versate il brandy e l’acqua in una casseruola grande dal fondo pesante.
Aggiungete tutti gli ingredienti rimanenti, tranne le mandorle.
Coprite la casseruola e portate lentamente a ebollizione.
Mescolate bene gli ingredienti, riducete il calore e cuocete a fuoco lento per 5 minuti.
Togliete la casseruola dal fuoco e mettete metà della frutta secca nei vasetti sterilizzati, poi disponete circa 15 mandorle per ciascun barattolo, coprite con la restante frutta secca e terminate con altrettante mandorle.
Chiudete immediatamente con un coperchio, etichettate e conservate in un luogo fresco, asciutto e buio. Refrigerate dopo l’apertura.

GINGER AND PEAR CHUTNEY – Chutney alle pere e zenzero
Un chutney dolce e speziato ottimo con la carne di maiale, con salumi, formaggi e pane o come accompagnamento al curry.
Per un sapore più intenso lasciar riposare il chutney un mese prima di mangiarlo.

INGREDIENTI per 1,5 kg di prodotto; tempo di preparazione 35 minuti, cottura 2 ore.
600 ml aceto di vino rosso
2 kg pere mondate e tagliate a pezzettini
20 g zenzero fresco sbucciato e tritato finemente
70 g zenzero cotto tritato finemente
350 g cipolle tritate
500 g zucchero semolato
2 arance succo e scorza grattugiata
½ cucchiaino chiodi di garofano macinati
vasetti sterilizzati e coperchi non metallici

Versate l’aceto in una padella antiaderente capiente.
Aggiungete tutti gli ingredienti rimanenti, mescolate e portate lentamente a ebollizione.
Riducete il fuoco e cuocete a fuoco lento per circa 2 ore o fino a quando il liquido in eccesso è evaporato e il chutney è denso.
Mescolate di tanto in tanto per evitare che il composto si attacchi al fondo della padella.
Versate il chutney bollente nei vasetti, sigillate, etichettate e conservate in un luogo fresco, asciutto e buio.
Lasciate riposare per almeno 1 mese prima dell’uso. Refrigerate dopo l’apertura.

immagine Snapdragon presa qui

You Might Also Like

9 Comments

  • Reply
    Katia Zanghì
    27/09/2018 at 10:29

    Bellissime foto, Silvia! Avrei voluto farle tutte, ma non avevo più cavalieri che mi facessero la spesa senza brontolare… Le pere, però , le ho fatte, anche se non le ho fotografate. Da rifare assolutamente.

  • Reply
    Milena Gardella
    27/09/2018 at 11:33

    Ne hai fatte 3, complimenti! Effettivamente sono ricette molto interessanti. Un caro saluto.

  • Reply
    ipasticciditerry
    27/09/2018 at 15:15

    Ma quante ne hai fatte? Bravissima, una meglio dell’altra!

  • Reply
    Micaela
    27/09/2018 at 17:51

    Come al solito le tue foto sono meravigliose, ovviamente sono bellissime anche le ricette!

  • Reply
    Paola
    27/09/2018 at 21:46

    Le avevo già viste su Fb. Una più bella dell’altra 🙂 Complimenti!

  • Reply
    Daniela
    27/09/2018 at 23:21

    wow, 3 ricette e tutte fantastiche.
    Lo snapdragon è il primo della mia lista di quelle da provare.
    Bravissima!

  • Reply
    antonella
    28/09/2018 at 21:05

    accipicchichia ne hai fatte un po’. Ma hai ragione erano tutte così invitanti. Da fare e rifare.

  • Reply
    Gaia
    28/09/2018 at 22:46

    Sei instancabilissima! Voglio proprio provare le pere!

  • Reply
    Anna Luisa
    01/10/2018 at 23:16

    Questo libro è una infinita fonte di ispirazione, viene voglia di provare tutte le ricette ^_^
    Anna Luisa

  • Leave a Reply